Tel. +39 081 333 47 74
Preistoria di Zaro: l'uomo tra lave e caverne

Preistoria di Zaro: l'uomo tra lave e caverne

Sab 28 Agosto alle Ore 18:45 - Sab 28 Agosto alle Ore 20:30
Categorie: Cultura
Visite: 401

Sabato 28 agosto si parlerà di archeologia ai Giardini la Mortella di Ischia con un focus dedicato ad uno degli angoli più suggestivi dell’Isola verde
Una conferenza dell’archeologa Mariangela Catuogno con la partecipazione di Corrado Visone

E’ uno degli angoli più ricchi di storia dell’Isola d’Ischia e tra quelli più suggestivi: parliamo del promontorio di Zaro che sabato 28 agosto sarà al centro della conferenza “Preistoria di Zaro: l'uomo tra lave e caverne”  a cura dell’archeologa ischitana Mariangela Catuogno  ed ospitato dalla Fondazione Walton ai Giardini la Mortella, immersi a loro volta in questo splendido luogo.Scrittori e letterati nei secoli hanno cantato la suggestione e la bellezza del promontorio, mentre dal punto di vista archeologico è evidente il passaggio dell’uomo attraverso straordinari manufatti a partire dall’epoca neolitica. L’incontro ripercorrerà le fasi più antiche della storia geologica e archeologica di Zaro, fasi che si fondono con quelle più antiche dell’intera isola d’Ischia ed approfondirà quel rapporto dialettico tra uomo e natura, fin dall’antichità presente sull’Isola.

Il paesaggio del promontorio di Zaro, ancora oggi ha una sua identità caratterizzata da una vegetazione spontanea che trae linfa dalla poderosa colata lavica che lo ha generato e sul quale l’uomo è intervenuto nei secoli con una tipologia di coltivazione che ha sfruttato le potenzialità del territorio. La storia geologica di Zaro si intreccia quindi con quella dell’uomo che l’ha abitata fin da epoca remotissima, il quale, plasmandolo in base alle esigenze storiche e culturali, ha realizzato un connubio unico che stupisce per i suoi esiti. La conferenza sarà accompagnata dalla lettura di brani letterari, storici e archeologici interpretati dal regista e drammaturgo Corrado Visone.

L’appuntamento è alle ore 18.45 nella sala concerti della Mortella, l’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria al
n. 081-986220.

I posti verranno assegnati in base alle vigenti normative anti-covid.
Per accedere alla sala conferenze è necessario presentare il green pass e indossare la mascherina. 

La Fondazione William Walton è lieta di ospitare questo importante momento di divulgazione che di fatto segna la ripresa delle attività culturali ai Giardini la Mortella: subito dopo la conferenza infatti sarà la volta della stagione autunnale degli Incontri Musicali che a partire da Sabato 4 e domenica 5 settembre torneranno a celebrare la musica da camera con concerti ogni week end fino ad Ottobre.