Tel. +39 081 333 47 74
Al via la XXV edizione della rassegna letteraria ISCHIA LIBRI D'A...MARE 2021

Al via la XXV edizione della rassegna letteraria ISCHIA LIBRI D'A...MARE 2021

Mar 27 Luglio alle Ore 21:30 - Mar 27 Luglio alle Ore 23:59
Categorie: Cultura
Visite: 360
La rassegna letteraria “Ischia libri d’A…mare”, organizzata dall’Associazione Culturale Mare, Sole e Cultura in collaborazione con il Comune di Lacco Ameno e con l’Albergo della Regina Isabella torna a Lacco Ameno dal 17 luglio al 1 agosto 2021 con tre incontri dedicati al cambiamento.
 
“Venticinque anni di sodalizio tra la rassegna ‘Ischia libri d'A...mare’ e il nostro Comune. Ringrazio l’Associazione culturale Mare Sole Cultura. - dichiara il Sindaco di Lacco Ameno, Giacomo Pascale - Non possiamo che essere lieti ancora una volta di dare spazio alla cultura e ai libri, strumento prezioso di conoscenza, del mondo come di noi stessi. Perché ci spingono, quasi obbligandoci, ad andare in profondità, ci consigliano. Diventano amici fidati. Ed è bello scoprire attraverso la lettura che il libro è davvero l’unico oggetto capace di non farci sentire mai soli”.
 
Ad inaugurare la XXV edizione della rassegna, sabato 17 luglio, alle ore 21.30, in Piazza Santa Restituta (Lacco Ameno - Ischia) Gino Rivieccio, autore di “Siamo nati per soffriggere” (Colonnese editore) che insieme a Gianni Ambrosino, Direttore TG Canale 21, darà vita ad una serata dal tema “Sorridere e riflettere con filosofia”. Gino Rivieccio, popolare attore comico napoletano, lascia le tavole del palcoscenico per dimostrare che certi piatti li può preparare anche lui. Ma l'idea di invitare gli amici e i lettori ad assaggiare le sue pietanze, è solo un pretesto per raccontare il nostro paese e i suoi tic, le ansie, le preoccupazioni di genitori, figli, mariti, divorziati e separati, per riflettere su quello che siamo stati e che saremo.
 
Martedì 27 luglio, alle ore 21.30, in Piazza Santa Restituta (Lacco Ameno - Ischia) Federico Rampini, autore de “I cantieri della storia” (Mondadori) indagherà con Gianni Ambrosino quale percorso intraprendere per ripartire. Federico Rampini racconta storie di tragedie collettive, sconfitte, decadenze, seguite da «miracoli». Successi costruiti partendo dalle macerie, quando tutto sembrava perduto, e invece stava per sorgere una nuova luce all’orizzonte. I cantieri dove si sono raccolte le energie e le idee, per costruire un futuro migliore.
 
Domenica 1 agosto, alle ore 21.30, in Piazza Santa Restituta (Lacco Ameno - Ischia), Marisa Laurito, autrice di “Una vita scapricciata” (Rizzoli) insieme a Gianni Ambrosino approfondirà cos’è “La napoletanità”.
Ci sono poi tutti, nessuno escluso, i compagni di quella geniale avventura corale che si sviluppò attorno a Renzo Arbore, un sodalizio importantissimo, come quello con il migliore amico Luciano De Crescenzo, con cui Marisa parla ancora oggi all’ombra del Vesuvio, il vulcano fumante che da millenni insegna ai napoletani a ridimensionare gli affanni, a godere attimo dopo attimo e a rinascere ridendo.

Ripetizione evento